Lotta all'evasione fiscale,
sequestro 900mila euro a Salerno

I finanzieri del Gruppo Salerno del comando provinciale hanno eseguito un sequestro per equivalente di beni per oltre 900mila euro nei confronti del rappresentante legale di una società a responsabilità limitata unipersonale con sede legale e luogo di esercizio a Salerno. La società opera nel settore della pubblicità e della ricerca e selezione del personale. Il reato contestato è quello di «omessa dichiarazione». Le verifiche fiscali hanno riguardato i bilanci aziendali presentati dall'amministratore per sei annualità d'imposta.

Gli uomini del tenente colonnello Sebastiano Barbato hanno accertato che l'impresa, per evitare sia l'imposta sul reddito delle società, che l'imposta sul valore aggiunto, aveva omesso la presentazione delle dichiarazioni annuali nascondendo così al fisco tributi per 934mila euro. È stata anche perquisita l'abitazione dell'amministratore, a Scafati, per recuperare elementi utili alle indagini. Al termine della perquisizione, sono stati sequestrati una vettura, un motoveicolo e quote societarie per 150mila euro. Sono in corso ulteriori accertamenti per l'individuazione di eventuali disponibilità finanziarie sui conti correnti dell'indagato.
Mercoledì 20 Febbraio 2019, 14:33 - Ultimo aggiornamento: 20-02-2019 16:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP