Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ferragosto al Dum Dum Republic:
attesissimo il dj Shantel

Sabato 13 Agosto 2022
Ferragosto al Dum Dum Republic: attesissimo il dj Shantel

Il «caravan of love», la carovana degli spiriti liberi sta per travolgere il Dum Dum Republic per l’evento più allegro dell’estate, il grande happening di Ferragosto. Quattro giorni di festa no-stop per poeti e sognatori, marinai e sirene, per ballare a piedi scalzi in spiaggia e con i fiori tra i capelli, immersi nel vortice della musica dei popoli di tutto il mondo. Musica senza confini, musica senza barriere, musica che è conoscenza e incontro con l’altro. Un lungo week end da vivere tutti insieme, alla riscoperta dell’allegria, per respirare lo stupore del Beach Circus, tra saltimbanchi, giocolieri e sputafuoco. Semplicemente liberi di essere se stessi, contro qualsiasi forma di cliché o di stereotipo, alla ricerca dei suoni del Mediterraneo e delle ballad gitane con un grandissimo artista internazionale, che dominerà l’arena sul mare: direttamente dal palco del Jova Beach Party al Dum Dum Republic, domenica 14 agosto il dj, musicista e producer Shantel, riconosciuto in tutto il globo per il suo inconfondibile stile, un mix di Balkan Beats, Gypsy-Grooves e Russian-Disco. Ha dato origine a nuove sonorità, che fondono cultura pop musicale e suoni folkloristici Balkan, creando così il suo sound unico originale.

A fare da preview, sabato 13 agosto, Mr Dj Delta, producer amatissimo dal pubblico del Dum Dum Republic con la sua immensa cultura musicale. Il giro del mondo intorno al mondo del più famoso beach club della Costa del Cilento prosegue il 15 agosto, quando si spalancherà la magia del circo contemporaneo, in un connubio perfetto con la musica di AÜRA e Gianni Romano, tra scratch, clubbing experience e spiritual house: AÜRA con il suo sound che travolge i club più esclusivi, e Gianni Romano, dj e producer ideatore del concept musicale dello «Switch Party». Martedì 16 agosto il party continua sotto le stelle per una lunga notte fino all’alba con Salvo Amenta e la divina Fernanda in «Flamenca!». «Il Ferragosto è fiesta total al Dum Dum Republic – esordisce Biancaluna Bifulco, fondatrice e ispiratrice della filosofia del beach club di Paestum, è divenuto punto di riferimento per i più grandi festival nazionali e internazionali – Si parte il 13 con DJ Delta. Poi avremo questo incontro molto speciale con Shantel e i ritmi balcanici e festa gitana, il 15 il circo in spiaggia e il 16 un classico con Salvo Amenta con la Divina Fernanda. Il nostro leitmotiv, come sempre, è l’allegria. Si balla sotto le luci del mondo. Che la festa abbia inizio! La direzione è sempre la stessa… «seconda stella a destra e poi dritto fino al mattino...». Shantel è considerato dalla critica uno degli artisti live più impressionanti del nostro tempo, un «fenomenale prodigio musicale», così lo ha definito il Goethe-Institute di Londra. La sua musica irresistibile, accompagnata dalla Bukovina Club Orkestar fa ballare tutti.

Insieme strumenti come la tamburica e la frula dialogano con l’elettronica e il pop. Shantel è un produttore discografico, cantante e dj tedesco, conosciuto soprattutto per i lavori con la sua orchestra gitana e per i suoi remix tra musica balcanica ed elettronica. I suoi nonni provengono da Bucovina, un territorio diviso tra Romania ed Ucraina. E proprio da band gitane come i Fanfare Ciocărlia e il trombettista Boban Marković è stato ispirato a fondere elettronicamente musica gitana Balcanica, in cui fonda le sue radici. Shantel interagisce con il pubblico e il pubblico lo adora per questo: «Chi ha mai visto un concerto di Shantel, lo sa: tutti danzeranno in modo estatico ed euforico», scrive il quotidiano tedesco «FAZ». Difficile catalogare in un genere la sua musica, perché Shantel esplora, rompe gli schemi, le aspettative, reinventa le strutture sonore: gli anni ’60 Garage Rock, il Beat e l’Electro-Funk, le chitarre elettriche vintage, batteria e pianoforte Fender Rhodes di stampo rock, si fondono agli ottoni suonati dal vivo dai musicisti della band.

© RIPRODUZIONE RISERVATA