Ragazza nega di conoscere il fidanzato
accusata di falsa testimonianza

Venerdì 12 Novembre 2021 di Nicola Sorrentino
Ragazza nega di conoscere il fidanzato accusata di falsa testimonianza

 Risponde di falsa testimonianza resa in pubblica udienza davanti al giudice una ragazza di 30 anni, di Nocera Inferiore ma originaria di Angri, finita sotto accusa per aver smentito qualunque relazione sentimentale con un ragazzo, e di non aver mai ricevuto molestie da parte di altri due soggetti. La giovane ha inoltre riferito di non riconoscere alcuno dei protagonisti di una rissa esplosa alla sagra del Corbarino a Corbara, mentre era in compagnia di amiche: i fatti riguardano le discrepanze e il dietrofront reso nel corso del processo, durante la deposizione testimoniale, dove la giovane ha ritrattato del tutto quanto riferito ai carabinieri.

Secondo le accuse la ragazza, presente alla festa e alla successiva contesa, in compagnia di amiche, smentì le circostanze di fatto accadute nel corso dell’episodio, negando di essere fidanzata con un ragazzo presente e spiegando di non riconoscere nessuno dei partecipanti alla rissa avvenuta a Corbara, incorrendo nell’accusa di falsa testimonianza. Secondo gli atti raccolti nel corso della prima indagine svolta dai carabinieri che ricostruivano l’accaduto, durante il quale fu sentita quale persona informata sui fatti, dopo la fine delle botte avvenute davanti a numerosi altri presenti, la giovane c’era e conosceva invece tutti quelli coinvolti nella rissa. Successivamente, a distanza di tempo dall’episodio originario, chiamata a deporre nel processo, tornò poi sui suoi passi. Ora comparirà davanti al giudice dell’udienza preliminare il prossimo 21 novembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA