Finto avvocato sottrae a un'anziana
10mila euro tra soldi e gioielli: condannato

Martedì 14 Dicembre 2021 di Nicola Sorrentino
Finto avvocato sottrae a un'anziana 10mila euro tra soldi e gioielli: condannato

È stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione per truffa aggravata un napoletano, responsabile di un raggiro consumato a danno di un’anziana a cui sottrasse con l’inganno 500 euro in contanti e un vasto assortimento di preziosi di famiglia: una parure di brillanti ed oro bianco del valore di oltre 10mila euro, un orologio d’oro maschile, tre paia di orecchini d’oro, due anelli e tre catenine. 

L’anziana di Sarno aveva ricevuto la visita dell'imputato, condannato giorni fa dal tribunale di Nocera Inferiore, il quale si era presentato come “avvocato”, spiegando che il figlio della pensionata aveva causato un sinistro stradale e che pertanto rischiava l’arresto e il ritiro della patente di guida. Da qui la richiesta di onorario, per evitare altri problemi al figlio. Oltre al denaro, ritenuto insufficiente, la donna aveva consegnato anche i gioielli di famiglia. Il finto avvocato - presi i soldi e gli oggetti preziosi - si dileguò facendo perdere le tracce. Solo allora l’anziana s’accorse di essere stata truffata. L'episodio fu oggetto di una denuncia ai carabinieri, che dopo poco riuscirono ad individuare l'imputato, facendo partire il procedimento penale a suo carico. L’uomo era finito a processo con l’attuale condanna di primo grado: contro di lui è emerso un quadro indiziario grave, con immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti sul luogo dei fatti, che ripresero l’indagato a bordo dell’auto, oltre al riconoscimento fotografico effettuato nel corso di inchiesta e dibattimento. Al termine del giudizio, concluso davanti al tribunale monocratico, l'imputato è stato condannato a due anni e sei mesi di reclusione con novecento euro di multa. 

Ultimo aggiornamento: 12:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA