In fuga dalle spiagge di Salerno:
«Rifiuti, olio e chiazze nel mare»

Martedì 3 Agosto 2021 di Barbara Cangiano
In fuga dalle spiagge di Salerno: «Rifiuti, olio e chiazze nel mare»

Sporco è l'aggettivo più ascoltato sulle spiagge salernitane e anche quello più letto sui social per descrivere le condizioni in cui versa il mare. Da Torrione a Mercatello, da giorni, lo specchio d'acqua ha perso l'azzurro, per colorarsi di grigio e di marrone, con chiazze ampie, bolle e, alle volte, rifiuti. Non è una novità: se ne parla ogni anno, in particolare tra fine luglio e inizio agosto, quando gli arenili si riempiono e anche la...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 21:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA