Furto di legname nel Parco:
arrestato un giovane di Sanza

Mercoledì 5 Agosto 2020 di Pasquale Sorrentino
Ruba legname dal Parco del Cilento, arrestato un giovane sanzese. A far scattare le manette i carabinieri del Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, coordinati dal colonnello Mario Guariglia.  L'operazione è scattata lo scorso tre agosto quando i militari  hanno dato esecuzione all'ordinanza di applicazione di misura cautelare personale di un 28enne di Sanza.

Per il giovane sono stati disposti i domiciliari. La misura cautelare scaturisce da una complessa e articolata indagine portata avanti dai carabinieri del Parco della stazione di Sanza guidata dal maresciallo Marco Mirra, iniziata nel gennaio scorso e finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio, in merito al  furto di ingenti quantitativi legna, trafugati a danno del patrimonio demaniale pubblico boschivo comunale di Sanza in zona c2, zona di protezione del Parco.

I militari forestali hanno messo in atto appostamenti notturni, e hanno utilizzato il sistema di videosorveglianza in dotazione al reparto che ha ripreso il furto del materiale legnoso per individuare il responsabile e far scattare le misure cautelari.   © RIPRODUZIONE RISERVATA