Giffoni Film Festival, finalmente!
La rassegna riparte con gli «Invisibili»

Giffoni Film Festival, finalmente! La rassegna riparte con gli «Invisibili»
Mercoledì 20 Luglio 2022, 13:42 - Ultimo agg. 14:24
5 Minuti di Lettura

Finalmente Giffoni! Da qui parte il cambiamento e si costruisce bellezza. Sarà dedicata agli «Invisibili» la 52esima edizione del Festival, a chi opera in silenzio. A chi non ha voce, a chi resta dietro e non per scelta. Da domani, 21 luglio, sarà questo il filo che unirà tutto, una traccia che ciascuno proverà a declinare secondo la propria sensibilità ed esperienza.

La giornata inaugurale si preannuncia intensa con un programma che vedrà l’alternarsi di ospiti di primo piano del mondo delle istituzioni, del cinema, della cultura, della scienza, dello sport e dello spettacolo. Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca darà il benvenuto e inaugurerà #Giffoni2022, alle 16.30, nella Piazza della Cittadella. «È con grande emozione – dichiara il direttore generale, Jacopo Gubitosi – che diamo il via a questa edizione. Da domani al 30 luglio il meglio delle risorse e delle energie italiane, i talenti di ogni campo, i rappresentanti delle istituzioni, uomini di scienza e di cultura si ritroveranno a Giffoni per dare vita a un dialogo costruttivo e sincero. È senza dubbio un anno speciale, segna il ritorno totalmente in presenza delle nostre attività, pur con tutte le cautele e le precauzioni. Sappiamo che dentro un contesto internazionale di grande incertezza, dobbiamo offrire una testimonianza ancora più forte di quelli che sono i nostri valori fondanti, che parlano di inclusione, solidarietà, integrazione. Il tema di quest’anno, Invisibili, va proprio in questa direzione. Giffoni è sempre pronto a rinnovarsi, a cambiare pelle. Lo farà avendo come riferimento esclusivo le nuove generazioni, le nostre bambine e bambini, le ragazze e i ragazzi che, mai come in questo momento, hanno bisogno di sognare, essere rasserenati, confortati con quello strumento di felicità che Giffoni da sempre vuole essere».

Oltre 5mila i giurati, da 33 Paesi, che parteciperanno al festival. Body positivity, la scoperta dell'altro, il percorso per recuperare fiducia in se stessi, il passaggio all’età adulta, l’amore senza etichette: sono alcuni dei temi raccontati dalle 118 opere in concorso. E ancora un focus speciale rivolto all'ambiente e ai cambiamenti climatici. Anche quest’anno numerose le anteprime e gli eventi speciali, i progetti oltre alle attività dedicate all’innovazione con il Dream Team. Tanti gli ospiti della prima giornata, come l’attrice Lunetta Savino che sarà in Sala Truffaut, alle 18.00: interprete poliedrica, il suo volto è legato a personaggi amatissimi, che hanno conquistato il pubblico per simpatia ma anche per la capacità di regalare emozioni. E ancora i protagonisti della sezione adulta Impact! (18-30 anni): un vero viaggio alla scoperta di talenti, sensibilità ed espressioni diverse dell’arte, della cultura, dello spettacolo e dello sport. Domani toccherà a Erri De Luca con Paola Porrini Bisson, Caterina Caselli, Oliviero Toscani, Giuseppe Abbagnale, Simonetta Gola, Aldo Berlinguer, Giorgia Soleri e il regista Pepsy Romanoff. Per Giffoni Music Concept, ad accendere l'Arena di Piazza Fratelli Lumière, Francesco Gabbani. Si esibirà alle 22.00, la serata sarà presentata da Nicolò De Devitiis e da Giulia Salemi. Gabbani, incontrerà i juror alle 18.00 in Sala Truffaut. Grande attesa anche per l’evento speciale dedicato al quarantennale dell’alieno più amato di tutti i tempi, E.T. – l’extra - terrestre con una proiezione speciale a cura di Universal Pictures International Italy. Diretto da Steven Spielberg, vincitore di quattro Oscar, E.T. ha saputo lanciare uno dei messaggi di inclusione e pacifismo più efficace dell'intera storia del cinema. Per l’occasione verrà esposto, nella Piazza della Cittadella il calco originale del volto di ET, realizzato dal Premio Oscar Carlo Rambaldi.

Video

Entusiasmo e fermento anche per il ritorno di Vivo Giffoni - Street Fest con un programma che tiene conto delle difficoltà legate al covid e ha focalizzato l’attenzione su quattro momenti, in spazi all’aperto, nel rispetto delle misure di prevenzione per la tutela dei bambini e delle famiglie. Domani alle 18.30 in Piazza Umberto I il Teatro Nazionale dei Burattini di Giò Ferraiolo. Alle 18, con la bandiera della Pace, gli Sbandieratori Città de La Cava attraverseranno la Multimedia Valley fino a piazza Mercato coinvolgendo il pubblico presente. E ancora, alle 19.00, al Parco Pinocchio, tocca a I Teatrini «Le favole della saggezza». Ultimo appuntamento alle 21.00 al Giardino degli Aranci con il Progetto Sonora Junior Sax. E ancora un format dedicato alla corretta alimentazione, aperto a genitori e ragazzi, per la valorizzazione delle eccellenze del territorio e, soprattutto, per la sensibilizzazione contro lo spreco alimentare: Giffoni Food Show, 29 professionisti tra chef, food blogger, maestri pizzaioli e pasticceri, saranno i protagonisti di un vero e proprio “spettacolo” con cooking show e approfondimenti.

Domani, alle 17.00, presso Terrazza Cittadella del Cinema il laboratorio di Luca Mendozza e Vincenzo Fotia powered by Accademia Nazionale Pizza Doc. Si continua alle 19.00 con il cooking show di Helga Liberto (Lievitista) powered by Terra Orti, condotto da Manuel Saraceno, volto e testimonial Giallo Zafferano. Un’edizione di infinite visioni e opportunità. Perché Giffoni è ogni cosa, storie e sguardi. Sogno e realtà. Dove i giurati trovano una dimensione, spazio e tempo. E con un carpet completamente rinnovato, che da quest’anno abbraccerà l’ingresso della Cittadella come un vero e proprio percorso delle emozioni, è tutto pronto per accendere le luci di un cielo pieno, colorato, vibrante. Vivo. Domani, finalmente Giffoni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA