Guglielmo avvistato a Cetara,
la madre: «Aiutateci a ritrovarlo»

Mercoledì 8 Settembre 2021 di Monica Trotta
Guglielmo avvistato a Cetara, la madre: «Aiutateci a ritrovarlo»

C'è una nuova pista nella vicenda della scomparsa di Guglielmo Belmonte, il 24 enne salernitano di cui non si hanno più notizie da venerdì scorso. Un'amica l'avrebbe visto venerdì sera a Cetara intorno alle 22, la sua testimonianza è stata ritenuta attendibile dalle forze dell'ordine. Le ricerche, quindi, da ieri sono concentrate nel paese della Costiera e nei dintorni. Questo nuovo racconto oltre a dare un impulso alle indagini ha riacceso la speranza nei familiari del giovane studente universitario che sembra essere scomparso nel nulla da venerdì quando nel pomeriggio è uscito di casa senza farvi più ritorno. La mamma Rita Francese e il padre Sandro sono convinti che sia andato via in modo sicuramente insolito, ma con la volontà di far ritorno a casa. C'è un elemento che li ha fatti riflettere e cioè il fatto che ha lasciato il telefono in carica. «In un primo momento l'essere uscito con una maglietta e dei bermuda, senza cellulare, soldi e documenti, ci ha fatto pensare al peggio - racconta la madre - Abbiamo poi trovato il cellulare in carica, siamo convinti che sia uscito per fare qualcosa di imprevisto ma che voleva tornare, poi gli è successo qualcosa, un qualcosa che non riusciamo a capire». Da qui l'appello accorato della madre: «Chi sa parli, diteci se l'avete visto e se sapete che cosa gli è successo, dobbiamo assolutamente trovarlo, non c'è tempo da perdere».

Guglielmo Belmonte vive a Roma dove studia alla Luiss, in questo periodo è a Salerno, nella casa di famiglia, dove sta trascorrendo le ferie estive prima della ripresa delle lezioni universitarie. Venerdì alle 18 è uscito di casa all'improvviso senza dire nulla a nessuno, con maglia verde e bermuda neri, scarpe da ginnastica e neanche uno zaino con un cambio, e non ha fatto più ritorno. Poco dopo sarebbe stato visto a piazza San Francesco entrare in un'auto, una Toyota Yaris arancione con il tetto nero, ma non si è riusciti ancora a ricostruire che cosa sia realmente accaduto, si stanno vagliando le telecamere dei negozi della zona per risalire alle immagini fotografiche che potrebbero aver catturato la targa dell'auto. Non si ferma mai il gruppo di amici che si sta dando da fare nelle ricerche fin dalle prime ore della scomparsa: ieri è stato prima alla Badia di Cava dove c'era stata una segnalazione di un ragazzo che si aggirava nella zona senza essere equipaggiato e poi si è spinto fino a Sapri visto che qualcuno aveva visto sul treno diretto nella cittadina cilentana un ragazzo che somigliava a Guglielmo. Ma nulla da fare, si è trattato di falsi allarmi anche se per gli amici è stata l'occasione di distribuire fuori Salerno i volantini che la famiglia ha fatto stampare con le informazioni del ragazzo e la foto. Ieri intanto una troupe di Chi l'ha visto? è stata a casa di Guglielmo per raccogliere il racconto dei genitori e per preparare il collegamento con la famiglia che avverrà in diretta nel corso della puntata di stasera.

Ultimo aggiornamento: 18:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA