Controlli anti-Covid: un morso al panino
gli costa 300 euro di multa

Martedì 17 Novembre 2020 di Petronilla Carillo

Trecento euro di multa per un morso ad un panino. È accaduto venerdì sera, in centro, a Salerno a cinque persone che avevano acquistato cibo da asporto. La loro unica pecca, quella di essersi spostati davanti ad un altro pub e non a quello dove avevano comprato il panino. È accaduto prima dell’entrata in vigore del nuovo Dpcm del governo Conte, con le norme dettate dal governatore De Luca: sì all’asporto, ma no alla consumazione davanti al locale o nelle sue immediate vicinanze e questo per evitare assembramenti. Ma è bastato un momento di leggerezza ad alcuni salernitani, perchè quel boccone diventasse salato, come la sanzione che gli è stata comminata dalle forze dell’ordine in strada proprio per controllare il rispetto delle norme anti Covid. Inutili le giustificazioni, fornite anche dal proprietario del pub dinanzi al quale il gruppetto si era fermato, che ha disconosciuto la cucina di quel cibo, per alcuni del gruppetto ed altri estranei che erano nei pressi del pub, sono scattate subito le multe per cinque di loro. 

Ultimo aggiornamento: 18:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA