Suicidio a Salerno, il secondo uomo
identificato dalle impronte digitali

Giovedì 27 Gennaio 2022 di Petronilla Carillo
Suicidio a Salerno, il secondo uomo identificato dalle impronte digitali

I carabinieri della compagnia Salerno hanno dato un nome ed un cognome all’uomo soccorso l’altro giorno perché ritrovato a terra, con gravi ferite, dopo una caduta da un muretto che affaccia in via Ligea. Si tratta di un 55enne che vive da solo nel centro storico di Salerno e che è ancora ricoverato in gravissimi condizioni in terapia intensiva presso l’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno dopo essere stato sottoposto ad un delicato intervento chirurgico. Le sue condizioni sono stabili, ma molto gravi. I militari dell’Arma, coordinati dal capitano Paolo Cristinziano, sono risaliti alla sua identità grazie alle impronte digitali prese prima che entrasse in sala operatoria. L’uomo ha piccoli precedenti penali per reati commessi diversi anni fa, per questo è risultato schedato. Ora si sta verificando se il 55enne abbia qualche parente da poter avvisare. La dinamica di quanto accaduto, comunque, anche se non è proprio, chiara avrebbe fatto escludere ai carabinieri, da subito, il tentativo di suicidio. 

Video

L’uomo forse è scivolato mentre tentava di raccogliere qualcosa che gli era caduto, forse per recuperare il cellulare che non sarebbe ancora stato ritrovato. Comunque, verificando lo stato dei luoghi e le ferite riportate, potrebbe essersi sporto un po’ troppo mentre mangiava un panino e beveva una birra oppure potrebbe essere sceso attraverso un passaggio scavato nella roccia per evitare di fare un giro più lungo per arrivare giù, in via Ligea. Così, secondo la ricostruzione fatta dai carabinieri della compagnia Salerno, potrebbe essere scivolato e sbattuto contro un albero, spezzando con il peso un ramo che avrebbe attutito la caduta. Comunque nella parte sovrastante via Ligea, quella dalla quale l’uomo sarebbe caduto, i militari dell’Arma hanno ritrovato comunque un giubbotto, un panino ed una birra poggiati su di un muretto. 

Ultimo aggiornamento: 09:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA