Il covid porta via Antonio,
tra i fondatori della Cri di Serre

Sabato 23 Gennaio 2021 di Margherita Siani

Il covid porta via anche Antonio Del Sozzo, tra i fondatori e primo autista della Croce rossa di Serre nel 1981. Un volontario che ha creduto fortemente in questa istituzione che vede Serre tra i protagonisti negli aiuti in tutta larea degli Alburni, del Sele, del Tanagro e della Piana. Il virus però non gli ha lasciato scampo. Ed è la terza vittima in questo Comune. L'annuncio sulla pagina ufficiale del Comune ed un ricordo dalla sua Cri: "Oggi il Covid19 ci porta via un pezzo della storia del nostro Comitato CRI - scrivono i volontari -  Antonio del Sozzo fu tra i promotori della nascita della CRI di Serre nel 1981. Come amava dire, “il primo autista cri”. Nel 1995 con la nascita del Comitato CRI assunse il ruolo di Vice Presidente. Nel corso degli anni ha assunto vari ruoli sia nella struttura del Comitato che in quella dei Volontari. Persona umile e schietta, orgoglio di essere un volontario della CRI. Alla sua famiglia va il nostro commosso abbraccio in questo momento di dolore. A lui va il il nostro grazie per quanto ha contribuito a realizzare negli anni. Caro Antonio, tutti noi della CRI di Serre ti ricorderemo e diremo a quanti entreranno a far parte della CRI che sei stato “Il Primo Autista della CRI di Serre”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA