Il turismo invernale in Campania è possibile: lo spettacolo del monte Cervati

di Pasquale Sorrentino

Almeno 50 turisti hanno potuto godere di una giornata straordinaria in vetta al Monte Cervati. Escursionisti in ciaspole; due cordate di scalatori dal canalone ovest ed alcuni amanti della moto slitta hanno “invaso” la cima della Campania. Amanti della natura e della montagna. La vetta più alta della Campania, il Monte Cervati, attira turisti ed escursionisti non solo d’estate, ma sempre più anche gli amanti della neve e degli sport invernali. Due comitive provenienti da Salerno sono giunte in vetta scalando la ripida parete di Chiaio Amaro arrivando al Santuario Mariano più alto del Mezzogiorno, 1898 metri sul livello del mare. Un'altra comitiva di escursionisti arrivata da Sanza, come tutte le domeniche, ha reso disponibile un percorso in motoslitta per far vivere ai visitatori la bellezza della vetta e delle numerose cime innevate. Un turismo di qualità che cresce sotto la spinta propulsiva della Pro loco di Sanza del presidente Breglia e dell'amministrazione guidata da Vittorio Esposito.
Lunedì 29 Gennaio 2018, 14:36 - Ultimo aggiornamento: 29-01-2018 14:36
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP