In casa beni archeologici nascosti,
denunciato dipendente comunale

Venerdì 23 Novembre 2018 di Nicola Sorrentino
In casa beni archeologici nascosti, denunciato dipendente comunale

SAN MARZANO SUL SARNO - In casa aveva nascosto diversi reperti archeologici: finisce nei guai un dipendente del Comune di San Marzano sul Sarno. L'uomo, originario di San Valentino Torio, rischia una denuncia per detenzione illegale di beni di interesse storico-archeologico. Con l'hobby per l'archeologia, il professionista - secondo la procura di Nocera Inferiore - si sarebbe impossessato di beni archeologici trovati in zona, di suo interesse ma anche di un certo valore. Controllato per alcune settimane, dopo una segnalazione giunta alle forze dell'ordine, le Fiamme Gialle avevano deciso di agire martedì mattina, quando si sono recati presso l’abitazione dell’uomo per eseguire una accurata perquisizione. Qui hanno trovato diversi oggetti di interesse storico, sequestrati come da prassi. Le indagini sono, ad oggi, in fase di sviluppo per capire come l'uomo abbia potuto appropriarsi dei beni, facendola sempre franca. Il materiale è destinato, tuttavia, ad essere consegnato ai musei presenti sul territorio, una volta che l'attività investigativa sarà conclusa.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA