Bimbo vola giù dal terzo piano:
è grave, giallo sulla dinamica

di Daniela Faiella

0
  • 497
Cade giù dal balcone di casa, dal terzo piano di un condominio, e si schianta al suolo dopo un volo di diversi metri. È grave un bambino di 7 anni, che versa in prognosi riservata al Santobono di Napoli. Non è in pericolo di vita, dicono ottimisti i medici, ma le sue condizioni restano critiche. Il piccolo ha riportato diverse fratture al bacino, agli arti inferiori e superiori. Nessuna lesione agli organi interni fortunatamente. L’incidente è avvenuto ieri, nella tarda mattinata, a Sant’Egidio del Monte Albino dove il bambino vive con la famiglia.

Non è ancora chiara la dinamica dei fatti. Spetterà ai carabinieri della tenenza di Pagani capire come e perché il bambino sia volato giù dal balcone. Sarebbe stata una questione di attimi. Il piccolo, lontano dallo sguardo vigile dei genitori, potrebbe essersi sporto più del dovuto per poi perdere l’equilibro e cadere nel vuoto. È stato un volo di diversi metri. Poi lo schianto sull’asfalto. Violentissimo. I soccorsi sono stati immediati. Sono stati gli stessi genitori del bambino a precipitarsi in strada per aiutare il piccolo, che era ancora cosciente. Da lì la folle corsa in ospedale, a Nocera Inferiore, con la consapevolezza che ogni minuto che passava poteva essere fatale. Al pronto soccorso dell’Umberto I il bambino è stato subito preso in cura dai medici di turno, che lo hanno sottoposto ad una serie di accertamenti ed indagini diagnostiche, prima di disporne il ricovero nel reparto di rianimazione, a scopo precauzionale. Escluse lesioni agli organi interni ed accertata la presenza di fratture agli arti inferiori, superiori e al bacino, nel pomeriggio il bambino è stato traferito al Santobono di Napoli dove è tuttora tenuto sotto osservazione. 
Martedì 27 Febbraio 2018, 06:55 - Ultimo aggiornamento: 27-02-2018 07:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP