Schianto sulla variante, muore mentre
a Camerota raggiungeva moglie e figli

Mercoledì 5 Agosto 2020 di Carmela Santi
Schianto sulla variante, muore mentre a Camerota raggiungeva moglie e figli

Ancora sangue nell’estate cilentana. Raffaele Iodice, 50enne originario di Acerra, è morto a seguito di un grave incidente che si è verificato sulla variante alla Strada Statale 18. L’uomo stava raggiungendo la moglie e i tre figli a Marina di Camerota, dove da anni trascorrevano le vacanze estive, quando è rimasto vittima di un terribile sinistro. Era alla guida del suo camion quando, per cause ancora da accertare, forse un colpo di sonno, il mezzo è uscito fuori strada. L’impatto è avvenuto all’alba di lunedì scorso, nel tratto della Cilentana che collega Agropoli con Prignano Cilento. Sul posto immediato l’arrivo dei soccorsi e delle forze dell’ordine. Le condizioni del cinquantenne sono apparse subito gravi. Raffaele, in eliambulanza, è stato trasferito all’ospedale Ruggi di Salerno. Purtroppo per lui i sanitari hanno potuto fare ben poco. Troppo gravi le ferite riportate nell’impatto. Il suo cuore ha cessato di battere poche ore dopo l’arrivo in ospedale. La notizia è giunta subito a Marina di Camerota.

Ultimo aggiornamento: 07:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA