Incinta e positiva, uccisa dal virus a 27 anni:
era morta già la bimba prematura

Lunedì 15 Novembre 2021
Incinta e positiva, uccisa dal virus a 27 anni: era morta già la bimba prematura

È deceduta a 27 anni Mamma Antonietta, come era ormai conosciuta da tutta la comunità cilentana, fino a ieri con il fiato in gola per conoscere le sue condizioni di salute. Non ce l'ha fatta Antonietta a vincere la sua battaglia contro il Covid dopo aver già perduto una figlia, Sharon, fatta nascere prematuramente dopo 24 settimane di gravidanza. La donna, originaria di Montano Antilia, era stata prima ricoverata in un ospedale del Vallo della Lucania e poi portata al Policlinico di Napoli. Nonostante Antonietta si fosse negativizzata dal virus appena una settimana fa, facendo presagire almeno per lei un differente esito, è deceduta ieri mandando nello sconforto un'intera comunità. Una giovane vita spezzata e una famiglia devastata dai lutti, su tutti il primogenito di Antonietta e poi suo marito che ha perso in poco tempo prima una figlia e poi la moglie.

Video

A dare la triste notizia è stato il sindaco di Montano Antilia, Luciano Rivelli: «Un momento tragico - ha scritto sulla propria pagina Facebook - che non sarebbe mai dovuto giungere. Tutta la comunità montanese e il Cilento intero sono segnati da un profondo e sentitissimo dolore». La disavventura di questa famiglia era cominciata con lo scorso agosto, quando Antonietta ha scoperto di aver contratto il Covid alla 24esima settimana di gravidanza, non era vaccinata. Proprio per il suo stato di attesa le era stata sconsigliata la vaccinazione, la gravidanza era andata avanti senza problemi fino alla vigilia di Ferragosto quando la donna ha iniziato a manifestare i primi sintomi. La morte della piccola Sharon, fatta nascere prematuramente, è arrivata lo scorso 8 settembre. In questi mesi di sofferenza la comunità cilentana non ha fatto mai mancare la sua vicinanza alla famiglia della giovane donna e si erano ritrovati più volte in preghiera. Ieri la terribile notizia. 

Ultimo aggiornamento: 16 Novembre, 07:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA