Investe donna e cade: grave giovane driver

Martedì 13 Agosto 2019 di Carmen Incisivo
Le sue condizioni sono disperate, tali da spingere i sanitari dell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona a tenere ancora riservata la prognosi precisando che si trova «in imminente pericolo di vita». Resta ricoverato in rianimazione il 24enne salernitano che nella serata di domenica è rimasto coinvolto in un terribile incidente stradale in zona Trincerone. Il giovane, che per mantenersi fa il driver e stava andando a consegnare delle pizze, circolava a velocità presumibilmente molto elevata sul Trincerone e non si sarebbe reso conto di una donna che aveva già impegnato la carreggiata per attraversare la strada. Così come, il sopraggiungere così veloce dello scooter, non avrebbe permesso alla donna di fermarsi in tempo.

 

LO SCHIANTO
L'impatto è stato violentissimo: in una frazione di secondo il motorino ha colpito in pieno la sfortunata cittadina e il giovane che era in sella al mezzo è stato sbalzato molti metri in avanti. Le condizioni di entrambi hanno preoccupato da subito i soccorritori del 118 giunti in pochissimi minuti sul posto, provenienti dal presidio di via Vernieri. Nessuno dei due era cosciente ma nei minuti successivi, la donna ha lentamente ripreso conoscenza riuscendo anche a dare le prime informazioni sull'accaduto.
Dal momento in cui ha impattato con l'asfalto, il 24enne non ha dato alcun cenno di vita. Grave trauma encefalico è la diagnosi dei sanitari del Ruggi che in queste ore si stanno occupando di lui. Oltre al pesante incidente infatti, pare che il giovane non indossasse il casco protettivo che avrebbe potuto limitare di molto i danni gravissimi che sono stati riscontrati a livello cerebrale. Il 24enne è figlio di un vigile piuttosto conosciuto in città. In queste ore drammatiche e difficilissime, l'ingresso del reparto di rianimazione è costantemente presidiato dalla famiglia e da moltissimi amici della vittima, ai quali non rimane che sperare in un miracolo. Tutti gli accertamenti fatti in queste ore non danno esiti particolarmente incoraggianti: il giovane ha battuto la testa molto forte e l'attività cerebrale risulterebbe essere molto compromessa. Per il resto le condizioni generali non sono drammatiche, ci sono contusioni e lesioni ma nulla che in assenza di un trauma così grave alla testa potesse far temere per la sua vita. Come detto, i medici che in queste ore stanno tentando il tutto per tutto non si sbilanciano e anzi, parlano apertamente di «imminente pericolo di vita».
Non è da escludere che nelle prossime ore i sanitari dichiarino la morte cerebrale del giovane lasciando poi decidere alla famiglia se dare il via libera all'espianto degli organi. Ma si tratta di un'ipotesi sussurrata a mezza bocca, data anche la delicatezza del momento. Anche la donna che è stata investita mentre attraversava ha riportato alcune ferite ma per fortuna, per lei non si parla di traumi gravissimi. Gli esami hanno infatti evidenziato traumi al torace e al bacino che hanno imposto il ricovero nel reparto di chirurgia d'urgenza dove i medici si stanno occupando di lei. Intanto, le indagini effettuate dalla squadra Volanti della polizia hanno permesso di chiarire la dinamica dell'incidente e di appurare che non ci sono responsabilità di altre persone.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA