Clochard ucraino investito e ucciso
da una 23enne: «Non l'ho visto»

Giovedì 3 Ottobre 2019 di Nicola Sorrentino
ROCCAPIEMONTE. Non lo vede in strada e lo investe accidentalmente. E' morto due giorni fa, in ospedale, un uomo senza fissa dimora, di nazionalità ucraina. A.D. , le sue iniziali, viveva a Roccapiemonte insieme ad altri suoi connazionali in un appartamento. Giorni fa, mentre percorreva via Rocca nello stesso comune, è stato investito da un automobilista. A guidare era una ragazza giovane, di circa 23 anni. Stando alla dinamica dell'incidente, ancora in fase di verifica e oggetto di un'indagine della procura di Nocera Inferiore, la ragazza non avrebbe visto lo straniero, non riuscendo ad evitare l'impatto subito dopo superata una curva. Uscita dall'auto e vedendo le condizioni gravi dello straniero, ha allertato - seppur sotto choc - l'intervento dei carabinieri e di un'ambulanza del 118. L'uomo è stato velocemente trasportato in ospedale, a Mercato San Severino, ma per lui non c'è stato nulla da fare. La vittima è stata identificata solo dopo qualche giorno, perchè sprovvisto di documenti. Il lavoro specifico si concluderà solo nei prossimi giorni. La procura di Nocera ha aperto intanto un fascicolo per omicidio colposo, ma l'accusa potrebbe mutare in stradale una volta che tutti gli atti d'indagine saranno conclusi. Nel frattempo, si attenderà l'esito dell'esame autoptico per fugare ogni dubbio sulla morte dell'ucraino.  © RIPRODUZIONE RISERVATA