L'invasione della vespa orientalis:
«Non lasciate in strada cibo per i gatti»

L'invasione della vespa orientalis: «Non lasciate in strada cibo per i gatti»
di Nello Ferrigno
Domenica 18 Settembre 2022, 12:50
2 Minuti di Lettura

«L'intero Agro nocerino sarnese è stato invaso dalla vespa orientalis». L'allarme è stato lanciato da Emiddio Ventre, ambientalista di Nocera Inferiore. «È un calabrone - ha spiegato - che si nutre di avanzi di carne e pesce ma anche dei croccantini per gatti. Sta distruggendo intere famiglie di api oltre a creare problemi di nidificazione».

Molte famiglie, infatti, negli ultimi tempi hanno dovuto chiedere l'intervento dei vigili del fuoco per bonificare i cassonetti delle persiane di casa, luogo preferito dalla vespa orientalis, dove costruire i nidi. L'insetto nidifica anche in altri anfratti e buchi degli edifici. Per la loro voracità Ventre ha raccomandato di non abbandonare residui di cibo in strada ed ha raccomandato i gestori delle colonie feline di «non esagerare nel lasciare il cibo per i gatti perché indirettamente stiamo aiutando anche questa vespa a proliferare che è, e può rappresentare, pericolo per l'uomo». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA