La casa del boss diventa
centro per ragazzi autistici

di Nicola Sorrentino

PAGANI - Un bene confiscato alla camorra adibito a spazio per ragazzi autistici. Sarà inaugurata sabato alle 19 la nuova sede di "Autismo Fuori dal Silenzio", un centro di servizi e segretariato per l’autismo. Il bene, appartenuto al boss Mario Pepe, è in via Risorgimento. Il comune di Pagani ha assegnato ad un’associazione l’appartamento a maggio 2016 per l'equivalente di sette anni. L’aggiudicazione dell’immobile sequestrato alla criminalità avvenne tramite bando. L'apertura della sede sarà punto di riferimento per l'associazione, attiva dal 2012, per le famiglie con bambini affetti da autismo, oltre a presidio per consulenze specialistiche di partenza e supporto psicologico per i genitori. Lo scorso ottobre era stata la volta di un altro bene confiscato, quello in via Niglio, affidato all'associazione Superabile Onlus del presindete Alfonso Di Bartolomeo, che si occupa di ragazzi disabili.
Giovedì 8 Marzo 2018, 15:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP