La Doria passa di mano
il gruppo a Investindustrial

Giovedì 28 Ottobre 2021
La Doria passa di mano il gruppo a Investindustrial

Amalfi Holding, società il cui capitale sociale fa capo indirettamente al fondo Investindustrial VII Lp, ha sottoscritto un contratto di compravendita per l’acquisto del 63,13% del capitale sociale di La Doria. Alcuni membri della famiglia Ferraioli, attuale principale azionista di La Doria, reinvestiranno e rimarranno azionisti di minoranza. A seguito della chiusura del contratto, sarà promossa un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria a Piazza Affari sulle azioni della società al prezzo di 16,5 euro per ciascuna azione.

L'operazione è stata sottoscritta con i membri della famiglia Ferraioli riuniti in un patto di sindacato sottoscritto il 28 luglio 2020. In particolare, il contratto di compravendita prevede che Investindustrial acquisti lo 0,67% del capitale da Antonio e Andrea Ferraioli e il 100% delle partecipazioni detenute dai venditori nelle holding di famiglia attraverso le quali complessivamente detengono il 62,462% del capitale sociale di La Doria.
Il prezzo complessivo che sarà pagato dall’acquirente ai venditori in unica soluzione al closing, è pari a 322,9 milioni di euro circa e valorizza ciascuna azione a 16,5 euro.
Il contratto è condizionato all’ottenimento, al più tardi entro sei mesi da oggi, di tutte le autorizzazioni e consensi necessari ai sensi di legge, ivi incluse le autorizzazioni previste dalle autorità antitrust competenti, che si prevede possano arrivare entro gennaio 2022, quando entrerà in carica un nuovo consiglio di amministrazione. L’amministratrice Michaela Castelli ha rassegnato le dimission con effetto immediato. Dopo l’Opa Investindustrial intende eliminare dalla quotazione sull’Euronext Star Milan le azioni della società.

Il contratto prevede il reinvestimento da parte della famiglia Ferraioli di una partecipazione pari complessivamente al 35% del capitale della nuova società. Antonio Ferraioli resterà amministratore delegato in continuità con la precedente gestione.

Ultimo aggiornamento: 07:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA