Lavoratori irregolari e abusivismo edilizio: denunce e sequestri in Costiera

Lavoratori irregolari e abusivismo edilizio: denunce e sequestri in Costiera
di Mario Amodio
Mercoledì 30 Novembre 2022, 12:55
2 Minuti di Lettura

Venti persone denunciate e ventiquattro tra sanzioni amministrative ed ammende elevate per oltre centomila euro. E’ questo il bilancio di una vasta operazione condotta nei giorni scorsi dai Carabinieri della Compagnia di Amalfi, congiuntamente al personale del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro ed all'Ispettorato Territoriale del Lavoro di Salerno.

Insieme hanno svolto numerosi controlli presso alcuni cantieri edili attualmente attivi da Maiori a Positano, per l'accertamento di violazioni in materia di occupazione e contrasto ai fenomeni del lavoro irregolare. Nel corso dell'operazione sono state cinquanta le persone identificate tra dipendenti, datori di lavoro e direttori di settore.

Sono state sottoposte a verifiche tredici aree dove erano in corso lavori di vario genere e controllate sedici ditte. Le irregolarità rilevate, hanno riguardato anche materie di edilizia ed urbanistica, che hanno portato al deferimento di venti persone. A queste si aggiungono anche ventiquattro tra sanzioni amministrative ed ammende per un totale di oltre centomila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA