Lesioni dopo un intervento ai denti,
nei guai due professionisti

di ​Nicola Sorrentino

1
  • 63
Lesioni durante un intervento dal dentista, finiscono a giudizio due professionisti. I fatti risalgono ai primi mesi del 2016, con l’inchiesta ora giunta dinanzi al giudice monocratico, la cui prima udienza è fissata a giorni. I due, uno di Napoli e l’altro di Nocera Inferiore, rispondono di lesioni colpose. Durante un intervento di implantologia dentaria eseguito su una paziente di Scafati, di 53 anni, i due - per imprudenza, negligenza ed imperizia - causarono alla stessa una «perdita della lamina dura ossea pluriframmentaria e rapporto di contiguità nella posizione apicale con il canale alveolare inferiore». La paziente restò in uno stato di intorpidimento - secondo una perizia medica - e perse sensibilità alla parte inferiore destra del viso. Una condizione che le durò oltre quaranta giorni. Ma dalle indagini dei carabinieri emerse anche altro. E cioè che uno dei due, l’odontotecnico, sarebbe stato sprovvisto dell’abilitazione dello Stato che ne autorizza la professione di odontoiatra. In ragione di ciò, dovrà rispondere anche di esercizio abusivo della professione. 
Martedì 10 Settembre 2019, 06:25 - Ultimo aggiornamento: 10-09-2019 06:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-09-10 08:23:25
Titolo " due professionisti" ? Casomai "un professionista e un abusivo"...

QUICKMAP