Lite tra due operai: lo ferisce
con il coltello e poi si reca in fabbrica

Domenica 3 Aprile 2022 di Paolo Panaro
Lite tra due operai: lo ferisce con il coltello e poi si reca in fabbrica

Accoltellamento a Battipaglia. L’episodio è accaduto ieri mattina in via Dante Alighieri, in pieno centro, dove un operaio della Fos ha aggredito un collega di lavoro e al culmine della lite lo ha colpito con un coltello alla mano. Il ferito, 41enne battipagliese anche lui operaio della Fos, è stato soccorso ed è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria della Speranza dove gli sono state medicate le ferite riportate ed è stato giudicato guaribile in venti giorni. Subito dopo l’accoltellamento sono state allertate le forze dell’ordine e i carabinieri sono giunti in via Alighieri per avviare le indagini e ricostruire l’episodio. 

L’accoltellatore, 46enne battipagliese, dopo aver aggredito il collega si è recato a lavoro come se nulla fosse accaduto ma i carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal maggiore Vitantonio Sisto, lo hanno raggiunto alla Fos, nella zona industriale, e lo hanno condotto in caserma. L’operaio è stato denunciato a piede libero per lesioni personali e porto abusivo di arma da taglio. Gli investigatori ritengono che l’aggressione e il successivo accoltellamento derivino da screzi e vecchi rancori tra i due operai. I militari hanno perquisito l’uomo ma non hanno ritrovato il coltello con cui l’operaio ha colpito alla mano il collega. L’episodio si è consumato ieri mattina, verso le 6,30, per strada, a ridosso dell’abitazione del ferito. Gli investigatori presumono che l’accoltellatore abbia atteso il collega di lavoro in via Alighieri prima che si recasse a lavoro. Ingiurie e spintoni tra i due operai della Fos, il noto stabilimento che produce fibre ottiche, ma poi la lite è degenerata e l’aggressore ha estratto il coltello che aveva nella tasca del giubbino ed ha colpito il collega ferendolo alla mano.

Il ferito, ancora sconcertato, è stato condotto in ospedale dove gli sono state medicate le ferite. Nel frattempo, i carabinieri hanno avviato le indagini e in pochi minuti hanno ricostruito l’episodio, identificando l’accoltellatore, incensurato, e denunciandolo a piede libero. Meravigliati gli operai e i dirigenti della Fos quando ieri mattina sono giunti i carabinieri, hanno prelevato l’accoltellatore e lo hanno accompagnato in caserma. L’aggressore non si è preoccupato dello stato di salute del collega che aveva accoltellato e dopo l’episodio si è recato normalmente a lavoro. Gli investigatori sono ancora a lavoro per chiarire con più precisione i motivi dell’aggressione ed anche se non hanno escluso alcuna pista ritengono che l’episodio sia riconducibile a rapporti logori e screzi tra i due operai. Tempo fa, in una traversa di via Alighieri, si verificò un altro accoltellamento e la polizia arrestò subito l’aggressore.

 

Ultimo aggiornamento: 07:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA