Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Maiori, fuochi di ferragosto a metà:
incendio sullo zatterone, paura in mare

Martedì 16 Agosto 2022 di Mario Amodio
Maiori, fuochi di ferragosto a metà: incendio sullo zatterone, paura in mare

Sono durati poco più di sei minuti i fuochi d'artificio esplosi ieri sera a Maiori in onore della Madonna Assunta, protettrice della cittadina della Costiera Amalfitana. E tutto a causa di un incendio sviluppatosi sullo zatterone su cui erano stati collocati i mortai con le potenti cariche di polvere pirica.

Lo spettacolo pirotecnico, comandato a distanza grazie a dispositivi elettronici, si è così interrotto prima del tempo a causa di un problema tecnico poi risolto grazio all'arrivo dei vigili del fuoco che hanno sedato le fiamme divampate in mezzo al mare.

Sulllo zatterone, al momento dell'accaduto, non c'era nessuno degli specialisti della polvere pirica in quanto l'intero spettacolo era comandato a distanza. E' stato dunque un imprevisto a rovinare la festa e a far temere il peggio alle persone che assitevano da lontano all'esplosione di luci e di colori.

Infatti il timpore è che su quella zattera, posta a distenza di sicurezza dalla riva, vi fosse personale addetto allo spettacolo. E, invece, i timori sono stati per fortuna imemdiatamente fugati per effetto proprio del sitema di controllo a distanza. Delusione per l'epilogo della festa patronale che Maiori anche quest'anno aveva preparato nei minimi particolai per onorare al meglio Santa Maria a Mare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA