Maltempo nel Cilento,
strade invase da fango e detriti

Sabato 21 Novembre 2020 di Antonio Vuolo

Strade, comunali e provinciali, invase da fango e detriti, a Montecorice, a causa delle incessanti piogge che nelle ultime ora stanno interessando anche il territorio cilentano. Diverse le segnalazioni alla Polizia Locale che, da ieri sera, è impregnata su tutto il territorio, insieme agli operai della comunità montana "Alento-Monte Stella" e a diversi volontari, per ripristinare la viabilità. A preoccupare in modo particolare è l'instabilità della strada provinciale 94, che collega Montecorice con Perdifumo, che si presenta con crolli in più punti. Rischia di cedere definitivamente anche un ponte nei pressi dell'ex discarica comunale. La strada,tra l'altro, è ufficialmente già chiusa da tempo proprio per le pessime condizioni in cui versa, anche se percorsa quotidianamente. Da stanotte, però, è stata transennata in entrambe le direzioni. Per l'inizio della settimana prossima è previsto un sopralluogo da parte dei tecnici del Settore Viabilità della Provincia di Salerno. Già dall'estate scorsa, tuttavia, i due comuni interessati, Montecorice e Perdifumo, hanno sottoscritto un accordo di programma finalizzato alla redazione di un progetto di manutenzione e messa in sicurezza dell'arteria stradale. Proprio un mese, infatti, si è svolta una riunione in Provincia, a cui hanno partecipato i due consiglieri comunali di Montecorice, Antonio Maffia e Gianni Funiciello, al termine della quale la Provincia ha dato l'ok ai due enti per la redazione, in collaborazione con gli uffici provinciali, per la progettazione definitiva/esecutiva di messa in sicurezza della Sp94. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA