Manovra errata, Tir distrugge crocifisso
a Nocera: residenti in rivolta

Giovedì 9 Settembre 2021 di Nicola Sorrentino
Manovra errata, Tir distrugge crocifisso a Nocera: residenti in rivolta

È stato danneggiato e distrutto lo storico crocifisso di San Clemente a Nocera Superiore. L'episodio risale a lunedì mattina, quando i residenti della zona hanno trovato il crocifisso, simbolo dell'intera comunità, distrutto in parte. Il crocifisso è nell'edicola votiva nei pressi dell'incrocio di via San Clemente con la Statale 18. La struttura è stata danneggiata da un camion nel tentativo di effettuare una manovra.

L'area è spesso meta di passaggio per veicoli e mezzi pesanti. Secondo alcuni testimoni, il tir, uscendo da un'azienda alimentare, avrebbe compiuto una manovra errata, danneggiando la struttura dove si trovava il crocifisso. I residenti hanno fornito informazioni sull'accaduto alle forze dell'ordine, ma anche chiesto all'amministrazione comunale il ripristino del crocifisso. Magari con una squadra di volontari. Lo stesso ha fatto, con tanto di richiesta, l'associazione "Legalità e Trasparenza" con una comunicazione al primo cittadino e sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano, oltre che al parroco di Santa Maria Maggiore, per il ripristino dell'edicola votiva.

Ultimo aggiornamento: 14:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA