Maxi giro di usura: la prescrizione salva 15 imputati

di Nicola Sorrentino

  • 7
ANGRI - Solo una condanna per il processo Condor, concentrato su un sistema di presunti usurai, chiuso in primo grado per intervenuta prescrizione. L'unica condanna a due anni e otto mesi di reclusione è scattata per l'angrese L.G. , 'o slovacchio. Prescrizione invece, a dieci anni dai fatti, per il resto degli imputati. Il Gup li aveva rinviati a giudizio nel 2009. Gli imputati erano 16. Le indagini condotte dai carabinieri di Nocera Inferiore partirono da alcune denunce, poi corroborate da intercettazioni telefoniche e infine, l'emissione di misure cautelari. Una delle persone maggiormente attenzionate fu Guido Canterano, alias 'o condor, le cui accuse sono finite prescritte insieme alle altre. Le altre accuse toccavano invece anche alcune vittime degli episodi presunti di usura, accusate di favoreggiamento per non aver confermato le risultanze investigative, facendo scattare il regime di complicità sovente collegato allo strozzo dei prestiti illeciti.
Venerdì 9 Febbraio 2018, 09:54 - Ultimo aggiornamento: 09-02-2018 09:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP