Migranti nell’Agro: bisogni ed assistenza. L’indagine parte da Sarno

migranti
di Rossella Liguori

L’accoglienza, le necessità, le urgenze. Le opportunità e le progettazioni per l’integrazione. Italiani e migranti in uno scambio fatto di supporto e collaborazione. Venerdì 9 marzo, alle ore 9, alla “ Sala Tonna”, del convento dei frati francescani, a Sarno sarà presentata l’indagine dal titolo “Le risposte dell’agro nocerino-sarnese ai bisogni sanitari, socio-assistenziali e lavorativi dei migranti”. L’indagine è stata realizzata dagli operatori del progetto “Italiani & Migranti, Giovani & Solidali”, promosso grazie al cofinanziamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del servizio Civile Nazionale. Saluteranno i presenti Giovanfiore Lanzetta, presidente dell’associazione Gorèe, che da anni si occupa delle problematiche dei migranti, ed Anna Rufino, coordinatrice del progetto. La ricerca sarà presentata da Giancarlo Cursi, docente dell’Università Salesiana e coautore del Rapporto nazionale sulla condizione giovanile. Sono previsti interventi dei rappresentanti dei comuni dell’area, dell’Asl, delle scuole, del terzo settore ed i capi delle comunità etniche locali. Al termine della presentazione sarà inaugurata la mostra fotografica “Corpi Migranti (bi)sogni.respinti.integrati.italiani”, a cura del Museo Africano di Verona. L’evento rappresenta la conclusione del progetto sociale “Italiani & Migranti, Giovani & Solidali”, promosso dall’associazione Gorèe Onlus, rivolta alla popolazione dei Comuni dell’Agro Nocerino – Sarnese e, in particolare, ai più giovani.
Giovedì 8 Marzo 2018, 16:00 - Ultimo aggiornamento: 08-03-2018 16:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP