Addio a Gennaro Forlenza,
il sindaco «storico» di Contursi

Forlenza con De Mita
di Margherita Siani

Garbo, cultura, politica gentile, attenzione ad un territorio ed un amore spropositato per Contursi Terme che ha esercitato nelle sue funzioni di sindaco. Ma soprattutto è stato colui che ha traghettato Contursi verso la modernità con tante azioni politiche importanti. E' stato tutto questo Gennaro Forlenza. Primo cittadino a metà degli anni Settanta e poi nel 1980 fino all'82. Se n'è andato quest'oggi, ad 84 anni, dopo che una malattia lo aveva colpito offuscando la sua mente, quella che però manteneva viva sua moglie, Sisa Viola, coi ricordi di tante cose fatte.

Una vita spesa per la propria comunità, un democristiano sempre vivo. E quando lo scorso agosto Ciriaco De Mita è stato a Contursi per un seminario sulla politica, ha voluto salutarlo. I due tante volte si sono ritrovati insieme nel corso dei passati decenni. Vicini ad una bandiera, quello dello scudo crociato, che Sisa ha mostrato al presidente De Mita, quale segno di un tempo che Gennaro non ha mai dimenticato.

"Una perdita che rattrista profondamente la nostra comunità che da oggi è orfana di uno dei suoi uomini migliori - scrive il sindaco di Contursi, Alfonso Forlenza, omonimo di Gennaro, a nome dell'amministrazione e della comunità - E' stata l'anima gentile della politica contursana, una punta di diamante in quella Dc che mai aveva lasciato. Lungimirante, appassionato, tenace è stato colui che ha traghettato Contursi verso il futuro costruendo, con quella locuzione terme aggiunta al nome del nostro paese, forse una delle azioni più concrete che ha connotato Contursi. Un nome che era una politica sulla quale si è speso. A sua moglie Sisa l'abbraccio affettuoso di una Contursi che mai dimenticherà un padre per tanti giovani che si sono affacciati alla politica, per tanti uomini e donne che hanno imparato dalle sue azioni cosa volesse dire costruire il futuro". Le esequie si terranno domani alle ore 15 presso la Chiesa S. Maria degli Angeli.
Lunedì 21 Gennaio 2019, 19:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP