Natale e Capodanno ad Amalfi: trionfano tradizione, musica e cultura. Anche per i più piccoli

Giovedì 9 Dicembre 2021
Natale e Capodanno ad Amalfi: trionfano tradizione, musica e cultura. Anche per i più piccoli

Magia e incanto, bellezza e tradizione, musica e stupore. Sono gli elementi che compongono il ricco programma del Natale e Capodanno ad Amalfi, predisposto dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Daniele Milano, con appuntamenti d’autore e spettacoli e laboratori pensati per i più piccoli. «Natale e Capodanno ad Amalfi è sempre un trionfo di bellezza - dichiara Enza Cobalto, assessora alla cultura e agli eventi - Il tempo sembra scorrere più dolcemente e le strade si illuminano di magia. A piccoli passi cerchiamo di ritornare alla normalità, ancora con qualche rinuncia, ma “riconquistando” molti degli appuntamenti tradizionali a cui siamo più legati».

La rassegna musicale «InCanti d'Autore» dimorerà ancora una volta sotto le volte in pietra viva dell'Antico Arsenale della Repubblica di Amalfi con quattro appuntamenti. Si parte giovedì 23 dicembre ore 19:00 con il concerto di Natale «Oratorio in Noel - Omaggio a Saint Saens ai 100 anni dalla morte». Domenica 26 dicembre ore 19:00 sarà la volta del concerto in acustico di Andrea Sannino, cantautore napoletano conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Ancora grande musica domenica 2 gennaio ore 19:00 con il concerto di Eugenio Bennato e «Le Voci del Sud». Giovedì 6 gennaio alle 20:30 chiuderà la rassegna Massimiliano Gallo in «Resilienza 3.0». Il programma musicale si compone di due altri appuntamenti immancabili: la rassegna dei Cori Polifonici «Amalfi canta il Natale», i giorni 28, 29 e 30 dicembre, ed il tradizionale Gran Concerto di Capodanno della S.C.S. International Harmonia Chamber Orchestra, in programma il primo gennaio alle 12:15 all'interno della Basilica del Crocifisso.

Video

Il Natale è la festa che i bambini amano di più, e non mancano eventi ed appuntamenti dedicati unicamente a loro. Tanta attesa per «La fabbrica dei giochi» nel Villaggio di Babbo Natale che aprirà nel Parco della Pineta dal 20 al 24 dicembre. Ai bambini sono dedicati anche i laboratori creativi «La Letterina di Natale su Carta a Mano» nei giorni 11 e 18 dicembre, dalle 15.00 alle 17.00, e il nuovo progetto «La Repubblica degli Elfi Marinari» che attraverso l’arte e la manualità condurrà i più piccoli in un viaggio alla scoperta della storia e delle tradizioni della città di Amalfi, il 19 e il 30 dicembre ad Amalfi e il 22 e il 28 dicembre nelle frazioni di Pogerola e Tovere. 

Tanti anche gli appuntamenti culturali in programma, fra cui spicca il Convegno Internazionale di Studi sull’Italia meridionale nel Medioevo, dal 9 all’11 dicembre, presso la biblioteca comunale. Tra le magiche volte dell’Arsenale, martedì 28 dicembre alle ore 18.00, anche un'inedita mostra fotografica che racconta una Amalfi lontana di settant’anni fa. Sempre in Arsenale, mercoledì 5 gennaio alle 18:00, si terrà la presentazione della nuova riedizione dell’«Elogio di Amalfi» di Salvatore Quasimodo a cura di Vito Pinto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA