Nocera, scompare il fascicolo d'udienza:
il processo slitta di un anno

Sabato 10 Aprile 2021 di Nicola Sorrentino
Nocera, scompare il fascicolo d'udienza: il processo slitta di un anno

Il fascicolo non si trova, il rinvio del processo slitta di un anno. Al 27 aprile, per la precisione, come deciso giorni fa in udienza. Sullo sfondo c'è l'enorme carico di lavoro presso il tribunale civile di Nocera Inferiore. L’avviso, sottoscritto da un giudice della prima sezione, spiega le ragioni del rinvio del procedimento. Il fascicolo è stato smarrito, «non rinvenuto nel corso della presente udienza», il rinvio dell’udienza prevista per il 7 aprile 2021 è stato rinviato al 27 aprile 2022, «onerando le cancellerie di effettuare le ricerche del fascicolo d’ufficio», con un carico di lavoro conteggiato in circa 2400 cause.

La questione è legata all'accumulo di lavoro che porta ad un aumento di fascicoli e contestuali procedimenti a fronte di uno stato evidente di impossibilità a seguire determinati tempi e a rispettare calendari. Gli organici sono insufficienti - ma questo al Tribunale di Nocera Inferiore è evidente già da un pò - per gestire la quotidiana routine di trattazione, in particolar modo quella civile. Il cartello con l'avviso è stato esposto dal giudice dell’ufficio per comunicare il rinvio. Da tempo il consiglio dell'ordine degli avvocati aveva sottolineato dei rinvii eccessivamente lunghi tra un’udienza e l’altra, con lettere inviate riguardo la problematica anche alla Presidenza del Tribunale per intervenire in qualche modo. La situazione, già difficile, si è ulteriormente aggravata in seguito all’accorpamento delle sezioni distaccate di Mercato San Severino e Cava de’ Tirreni, nel 2013, cui non ha fatto sempre seguito un adeguamento della pianta organica dei magistrati proporzionato all'incremento di procedimenti che vengono iscritti al Tribunale. Il quadro, come pure viene riportato nella nota scritta del giudice, è di difficile soluzione, a prescindere dall’impegno costante messo dagli uffici. Tempo fa, ma così come era stato fatto anche negli altri anni, il presidente del Tribunale aveva fatto richiesta al ministero della Giustizia l'inserimento di nuovi giudici, ma ad oggi non si è avuto ancora un riscontro positivo.

Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA