«Non si affitta agli stranieri»:
la città si divide sull'annuncio

di Laura Naimoli

24
  • 1264
EBOLI - «Non si fitta agli stranieri. Solo a referenziati italiani». È il secondo annuncio in ordine di tempo, in questo tempo anacronistico che sembra andare indietro accartocciandosi su se stesso invece di andare avanti ed aprirsi al resto del mondo, che compare ad Eboli: annunci immobiliari che escludono una fetta di affittuari, gli stranieri. Se per tutti rimane complicato, dunque, trovare un lavoro, una casa e magari costruirsi una famiglia per lo straniero diventa addirittura impossibile. L’annuncio pubblicato online ha fatto il giro del web in pochissimo tempo dividendo i navigatori in rete: da una parte c’è chi si schiera al fianco del proprietario di casa che vuole solo italiani nelle sue stanze e dall’altra chi si indigna, chi vuole a tutti i costi creare una rete di resistenza agli episodi di discriminazione che avvengono con cadenza costante sul territorio. Dall’agenzia immobiliare sottolineano di essere degli intermediari al servizio dei clienti e che, come tali, devono dare ragione al cliente, il proprietario, che sottolinea le sue preferenze tracciando l’identikit del perfetto affittuario. Non trova concorde questo modus operandi il movimento “L’Italia che resiste”, un movimento nato spontaneamente dalla volontà di alcuni cittadini di mettersi insieme, per creare una rete civica attiva. 
Martedì 26 Febbraio 2019, 06:55 - Ultimo aggiornamento: 26-02-2019 07:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2019-02-28 10:18:23
Razzista o non razzista, buonista o non buonista, ma io dico e faccio solo una riflessione,: ma una persona, con una casa sua, puo' fare quel che cavolo gli pare?????????? (indipendentemente, da come se la sia comprata, se perchè vuole stare sicuro, non sicuro,) il nocciolo è quello: una persona con la sua casa, puo' fare quello che vuole ?? la vuole tenere sfitta. con un canarino dentro, con un pezzo di torrone, con una playstation...ma tutti a giudicare uscendo peraltro dal seminato?? con commenti che nulla hanno a che fare con l'oggetto principale.. assurdo sto paese. guardano i reality e il calcio e si riducono poi a giudicare i commenti altrui. (una parte degli italiani non tutta) altrimenti dalla parte della ragione passo al torto perchè generalizzerei.
2019-02-27 10:39:26
d'altronde !
2019-02-27 05:53:10
Oggi ho 54 anni,dai 15 anni, ho fatto tantissime stagioni in Germania,si diceva Sottto Padrone.Dormivamo anche nei sottoscala e nonostante il cibo i ristoranti e lemgelaterie,in Erbach im Odenwald,in quegli anni,ci stavano i locali tedeschi col cartello in germanese dicente: Vietato ingresso a cani italiani e napoletani.Non e’ cambiato nulla,e strunz nun so addeventate spighette di grano.
2019-02-26 14:44:08
caro sig. Giogio 55 ... tutti i buononi ... portarseli casa!!!!! li siamo fuori tema! siamo discutendo di un annuncio discriminatorio ... razzista! e se mi permetto ... tendere la mano a chi ne ha bisogno ... e andare oltre il proprio giardino fa bene.
2019-02-26 13:43:16
se è vergognoso che uno scegli a chi fittare la sua proprietà. tutti i buononi si rendessero disponibili a portarseli a casa proprio, vediamo quando ne sono.

QUICKMAP