Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Litigio tra parenti in officina,
uno dei due tenta di dargli fuoco

Giovedì 21 Luglio 2022 di Nicola Sorrentino
Litigio tra parenti in officina, uno dei due tenta di dargli fuoco

NOCERA INFERIORE. Un litigio tra due persone imparente tra loro finisce quasi con l'incendio di un'officina. L'episodio, che poteva avere esiti ben più tragici, risale all'inizio dell'attuale settimana, in via Falcone, quando due persone, legate da vincoli di parentela, hanno cominciato a litigare. Uno dei due era in auto e aveva visto l'altro presente in un'officina. Parole e insulti rivolti da entrambi, poi l'aggressione fisica e i presenti intervenuti per dividere i due. L'uomo che era in auto era poi andato via, per ritornare in un secondo momento e minacciare nuovamente il parente.

Dopo poco, l'uomo sarebbe tornato una terza volta, dopo essere stato diviso e poi allontanato da alcuni testimoni. Con se aveva della benzina in un contenitore in plastica, che è stata poi versata nei pressi dell'officina insieme ad uno straccio infiammato. L'incendio che si è generato ha danneggiato un'auto ma è stato spento da chi era presente, in pochi minuti. Tra i due uomini pare vi fossero già dei precedenti, le cui ragioni non sono state ancora chiarite. Sull'episodio è stata sporta denuncia al commissariato di polizia di Stato di Nocera Inferiore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA