Occupazione abusiva di case
assolti in venticinque

di Angela Trocini

Erano stati accusati di aver occupato arbitrariamente alcuni locali ad uso abitativo di un complesso di proprietà del Demanio (denominato centro A.A.I.) in via Vespucci a Pontecagnano: in 25 sono stati assolti dal giudice monocratico Cristina De Luca della terza sezione penale del Tribunale di Salerno. Per il giudice, che ha emesso la sentenza di assoluzione perchè il fatto non costituisce reato, «dubbia sarebbe quanto meno l'esistenza del dolo, necessario per integrare il reato, che in ipotesi di occupazione abusiva di una casa popolare per esigenze abitative non altrimenti risolvibili è escluso dalla scriminante dello stato di necessità». Inoltre la carenza di un accertamento univoco, in ordine alla natura dell'occupazione abusiva con riferimento ai 25 imputati (tra cui anche Marcella Pizzo, difesa dall'avvocato Mariagrazia Rosamilia), impone la pronuncia assolutoria. Sono stati assolti anche Gabriele e Bianca Notari, Antonio Lamberti, Marcello Citro, Antonietta Gatto, Fabrizio Belviso, Salvatore e Pasquale D'Amico, Carmine Citro, Michele Nastri, Pietro Abatangelo, Bernardo Grimaldi, Maria Niceforo, Vincenzo Nobile, Giuseppina e Cinzia Esposito, Francesco Fiore, Luigi Landi, Nino Ledda, Benito Lamberti, Salvatore Gallo, Gennaro Merla, Flaviano Nicefero, Caterina Abate.


 
Venerdì 28 Dicembre 2018, 23:45
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP