«Nessun patto camorra-politica»,
chieste le condanne solo per gli affiliati

Venerdì 11 Giugno 2021 di Nicola Sorrentino
Il capo clan Antonio D'Auria Petrosino

«A Pagani esisteva un gruppo criminale, ma non per tutti ne è stata dimostrata l’appartenenza. Nessun patto con la classe politica. I rapporti tra quest’ultima e la camorra non sono stati provati». Così ha esordito il pm dell’Antimafia Elena Guarino, nella requisitoria per il processo «Criniera», l’indagine condotta dall’allora pm Vincenzo Montemurro riguardo i presunti intrecci tra camorra e politica a Pagani, dal 2008 al 2010, ma anche...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA