Pacchi pasquali, proteste in carcere:
rivolta sedata, due agenti in ospedale

Sabato 3 Aprile 2021 di Petronilla Carillo
Pacchi pasquali, proteste in carcere: rivolta sedata, due agenti in ospedale

Momenti di tensione nel promeriggio di ieri all'interno del carcere di Fuorni. Alcuni detenuti hanno inscenato una protesta a causa dei pacchi pasquali. Secondo le regole dell'amministrazione penitenziaria, ci sono termini di scadenza precisi per la consegna dei pacchi. Termini scaduti. Così, quando alcuni detenuti hanno preteso di avere i propri pacchi, si sono visti negare la loro richiesta. Di qui momenti di forte tensione e il richiamo in servizio di diversi agenti della penitenziaria. In particolare i tafferugli  ci sono stati tra 8 detenuti napoletani comuni con personale della polizia penitenziaria.  Ma, dopo un po', il peggio è stato evitato e la calma è stata riportata. Ma due agenti sono rimasti contusi e trasferiti in ospedale, al pronto soccorso, in ambulanza.

Ultimo aggiornamento: 18:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA