Cocaina e droga negli slip:
incensurato in manette a Pagani

di Daniela Faiella

PAGANI - Nuovo blitz dei carabinieri mercoledì notte nel quartiere Lamia. In manette è finito un incensurato, trovato in possesso di dodici dosi, tra cocaina e crack, nascoste negli slip. Nessun precedente penale alle spalle per Antonio Garofalo, 29 anni, paganese, fermato in via Trieste dai militari della tenenza locale, impegnati in un servizio antidroga nella zona. Agli uomini del tenente Simone Cannatelli non è sfuggito l'atteggiamento sospetto dell’incensurato, che stava parlando nervosamente con un altro soggetto. Gli uomini dell’Arma hanno osservato la scena da lontano, stando attenti a non farsi scorgere, per poi intervenire e bloccare il 29enne. E’ bastato perquisire Garofalo per trovargli addosso la droga, otto dosi di crack e altre quattro di cocaina, distribuite in due cilindri di plastica che il giovane aveva nascosto negli slip. In una tasca dei pantaloni il 29enne aveva anche mille euro in contanti. Garofalo, difeso dall’avvocato Fortunato De Felice, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della tenenza di via De Gasperi in attesa del rito direttissimo celebrato ieri mattina presso il tribunale di Nocera Inferiore. Il giudice, dopo aver convalidato l'arresto, ha disposto come misura il divieto di dimora nel comune di Pagani. 
Venerdì 21 Dicembre 2018, 20:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP