Perseguita l'ex moglie dopo 30 anni
​di maltrattamenti: condannato

Sabato 16 Gennaio 2021 di Pasquale Sorrentino
Perseguita l'ex moglie dopo 30 anni di maltrattamenti: condannato

Un uomo del Vallo di Diano è stato condannato a un anno e sei mesi per stalking nei confronti dell’ex moglie. Il Tribunale di Lagonegro ha anche deciso per il risarcimento delle spese processuali e al risarcimento in favore della donna. L'ex moglie, che stando a quanto ricostruito, ha subito per circa trent’anni maltrattamenti in famiglia (anche se il processo è stato sulle accuse di atti persecutori) divenuti man mano sempre più intensi e gravi, ha presentato nel tempo diverse denunce a seguito delle aggressioni e delle persecuzioni. La situazione è continuata anche dopo l’emissione di un ordine di allontanamento nei confronti dell’uomo ed è culminata in un tentativo di investimento. A raccontare questo episodio è il centro Anti Violenza di Atena Lucana. 

Il procedimento si è svolto con rito abbreviato e la donna è stata assistita dall’avvocata Maria Garofano, che fa parte dell’ufficio legale del Centro Antiviolenza Aretusa gestito dall’associazione Differenza Donna. Il centro Aretusa è un servizio del Consorzio Sociale del Vallo di Diano, Tanagro e Alburni e dal 2016 ha offerto sostegno a più di 350 donne, di cui 100 solo nel 2020, sostenendole nel loro percorso di fuoriuscita dalla violenza per renderle libere e autodeterminate, così come previsto dalla mission di Differenza Donna, associazione ormai attiva da oltre 30 anni nella difesa dei diritti delle donne e dei minori vittime di violenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA