Pitbull senza guinzaglio sbrana cane
per strada: il padrone denunciato

Mercoledì 20 Novembre 2019 di Nicola Sorrentino

Un pitbull ha sbranato e ucciso un cane più piccolo, questa mattina, a Nocera Inferiore. L'episodio, al vaglio di un'indagine condotta dai vigili urbani agli ordini del comandante Giuseppe Contaldi, si è registrato nei pressi della piazza della stazione ferroviaria. Un uomo si trovava in strada con il suo cane, di taglia più piccola, al guinzaglio, quando sarebbe stato aggredito da un pitbull. Libero e senza padrone. Il cane più grosso ha aggredito quello più piccolo, fino ad ucciderlo.

LEGGI ANCHE Napoli, due pitbull da combattimento scoperti con una segnalazione anonima

Alla scena hanno assistito diverse persone, che hanno allertato i soccorsi. Inutili sono risultati essere i tentativi di strappare il pitbull dal cane più piccolo. Il padrone di quest'ultimo era visibilmente sotto choc. Con l'intervento dei caschi bianchi, il pitbull è stato poi rintracciato e trasferito al canile, in custodia. Una prima informativa sarà inviata nelle prossime ore all'autorità giudiziaria, da parte dei caschi bianchi. Il padrone del cane rischia una denuncia a piede libero ora per maltrattamento e uccisione di animali, oltre che per non aver dotato il cane del microchip previsto dalla legge.

LEGGI ANCHE Doghi e pitbull denutriti, feriti o morti: scoperto canile lager per combattimenti nel Napoletano

Il lavoro della polizia municipale si avvarrà anche dell'aiuto dell'Asl, per permettere di risalire al padrone dell'animale. L'episodio ha scatenato un dibattito sui social, riguardo l'opportunità, da parte dei padroni, di rispettare tutti gli accorgimenti del caso quando escono in strada con il proprio cane: "E' arrivato il momento - scrive sui social un cittadino - di controllare e multare non solo chi non raccoglie i bisogni del suo cane ma anche chi porta il proprio cane in giro senza guinzaglio e aggiungo che questi cani aggressivi devono girare con la museruola, perche' sono' un pericolo per i cani piu piccoli e anche per le persone".

Ultimo aggiornamento: 16:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA