Ponte di Mercato San Severino,
quattro indagati per la variante al progetto

Sabato 4 Dicembre 2021 di Nicola Sorrentino
Ponte di Mercato San Severino, quattro indagati per la variante al progetto

La gara d’appalto per la costruzione del nuovo ponte a due corsie che collegherà via Mulino del Pagano e via Curteri di San Vincenzo a Mercato San Severino è al centro di un’inchiesta della Procura di Nocera Inferiore. Quattro le persone indagate, per ipotesi di reato quali abuso d’ufficio, falsità ideologica commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici e turbata libertà degli incanti, contestate in concorso ad un dirigente comunale, al responsabile unico del procedimento e ai titolari della ditta aggiudicataria dei lavori. L’inchiesta - partita da una denuncia - è nella fase della proroga, sotto il coordinamento del sostituto procuratore Roberto Lenza. Stando alle ipotesi investigativa sarebbero emerse criticità e irregolarità meritevoli di un approfondimento. La gara d’appalto si era conclusa a dicembre del 2019, con i lavori aggiudicati ad una ditta di Mercato San Severino per un importo di circa 195mila euro al netto del ribasso percentuale del 33,818%, offerto sul prezzo a base d’asta di 295.430 euro. I lavori furono consegnati il luglio successivo. La circostanza sulla quale si è concentrata, tuttavia, l’indagine è la perizia di variante predisposta dal direttore dei lavori del Comune, con il riprogettamento dell’opera e l’aumento del costo d’intervento, che avrebbe assorbito l’intero ribasso d’asta. Secondo la denuncia, il progetto avrebbe subito così modifiche rispetto a quello iniziale approvato in giunta. L’esposto, inviato alla Procura ma anche all’Anac, l’autorità nazionale anticorruzione, chiedeva chiarezza su quanto si sarebbe venuto a determinate proprio in ragione di quella variante, dato che la ditta sarebbe stata impossibilitata ad eseguire i lavori a causa della percentuale di ribasso applicata in gara. I lavori del ponte che sorge sopra il torrente Solofrana erano partiti lo scorso settembre. 

 

Ultimo aggiornamento: 09:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA