Scuole paritarie, blitz e controlli:
a rischio gli esami di maturità

di Gianluca Sollazzo

0
  • 105
Registri di classe, frequenze e iscrizioni al vaglio degli ispettori dell’amministrazione scolastica. Le indagini dell’Ufficio scolastico regionale mettono sotto torchio le scuole paritarie del Salernitano che nelle prossime settimane saranno interessate da accertamenti e ispezioni a tappeto. Controlli serrati in vista dell’esame di Stato. Nel Salernitano sono circa 2mila i candidati alla maturità iscritti alle scuole paritarie, mentre sono 10.780 i maturandi delle scuole statali. Si tratta di verifiche “mirate” che rendono l’idea del livello di attenzione presso gli uffici dell’amministrazione scolastica, pronta e “vigile” a mettere in luce “eventuali irregolarità, a tutela esclusiva degli studenti e delle famiglie”. 

Secondo quanto trapela dalla direzione scolastica regionale guidata da Luisa Franzese sarebbero finiti nel mirino i primi istituti paritari. Almeno due le scuole. Le zone interessate della provincia riguardano l’agronocerino sarnese. Ma è solo l’inizio. Non si escludono collegamenti con la maxi inchiesta dell’Ufficio scolastico regionale sullo scandalo diplomi di qualifica professionali dichiarati da bidelli nelle regioni del nord Italia. Alcune scuole paritarie coinvolte nella indagine diplomi falsi sono sotto attenzione anche per i prossimi esami di maturità. Tutto deve essere in regola. Lotta dura quindi ai diplomifici. 
Sabato 19 Gennaio 2019, 06:35 - Ultimo aggiornamento: 19-01-2019 07:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP