Sentenze pilotate alla Commissione tributaria,
a processo il ragioniere e il consulente

Giovedì 13 Febbraio 2020 di ​Angela Trocini
Sono stati rinviati a giudizio al prossimo mese di maggio il ragioniere Vincenzo Castellano (di Ariano Irpino) dell'omonimo studio di consulenza societaria e tributaria e Andrea Miranda di San Valentino Torio, imputati nell'inchiesta sulle presunte sentenze pilotate presso la commissione tributaria di Salerno in cambio di favori e regalie. La decisione è stata adottata dal gup Gennaro Mastrangelo del Tribunale di Salerno che la prossima settimana dovrà anche sciogliere la riserva sulla richiesta di incidente probatorio che il pm Elena Guarino ha formulato a carico dei due.

Il gup ha poi accolto i patteggiamenti già richiesti da quattro imprenditori, ritenendo non necessario il risarcimento del profitto o del danno (disponendo, quindi, la restituzione degli assegni che erano già stati depositati) agganciando l'ammissibilità del patteggiamento al consenso del pm che si era già pronunciato a favore ed aggiornando così questo specifico troncone di udienza a fine mese. Intanto domani mercoledì c'è attesa per l'inizio della requisitoria del pm per alcune posizioni degli imputati che saranno giudicati con il rito abbreviato e il gup Mastrangelo ha già individuato più di una data per le discussioni di accusa e difesa.  Ultimo aggiornamento: 09:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA