Prof a quota 100, fuga dalla scuola:
in 350 chiedono il pensionamento

di Gianluca Sollazzo

0
  • 523
È fuga dalla scuola con la Quota 100. Si svuotano cattedre di maestre e professori per lasciare posto a nuove assunzioni. In meno di due settimane dall’avvio delle domande per andare in pensione anticipatamente avendo i 62 anni di età e i 38 di contributi, nel Salernitano è boom di richieste presentate da insegnanti. Il mondo della scuola è tra i più interessati dal fenomeno. Nei giorni scorsi la direttrice generale dell’Ufficio scolastico campano, Luisa Franzese, ha chiesto all’Inps di avere un quadro delle prime domande di pensionamento. A quanto si apprende dalla direzione di via Ponte della Maddalena, in Campania si registra un trend di richieste di pensionamento targate Quota 100 «davvero imponente». Questo produce due effetti: cattedre che si liberano ed esigenze di reclutamento immediate di professori e maestre. 

Ma qual è la situazione a Salerno e provincia? Secondo quanto comunicato dall’Inps alla data del 15 febbraio, sono già 1.054 le domande complessive di pensionamento presentate nei vari settori, incluso quello privato. Un numero molto elevato rispetto alle altre province campane, mentre Napoli fa registrare oltre 2.338 domande di pensionamento. E nel settore scuola? Secondo i calcoli previsti dall’amministrazione scolastica, nel Salernitano sarebbero già 350 le richieste di pensionamento presentate da insegnanti nei vari ordini di scuola. Un numero elevato che potrebbe aumentare nei prossimi giorni. C’è infatti ancora tempo per fare richiesta di uscire dalla scuola con la quota 100
Lunedì 18 Febbraio 2019, 06:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP