Ragazza di 29 anni cade dall'ottavo piano
e muore: lavorava nel mondo del cinema

Mercoledì 28 Luglio 2021 di Nicola Sorrentino
Ragazza di 29 anni cade dall'ottavo piano e muore: lavorava nel mondo del cinema

Choc a Nocera Inferiore per la morte di una ragazza di 29 anni, originaria di Pompei, trovata senza vita ai piedi del palazzo "Girasole" ieri, in via Atzori, poco dopo la mezzanotte. La ragazza lavorava nel mondo del cinema, tra i suoi compiti anche quello di microfonista. Le cause della morte sono legate all'impatto con il suolo, dopo che la stessa è precipitata dall'ottavo piano. Ad accorgersi del corpo i dipendenti di un bar vicino, che hanno poi dato l'allarme alle forze dell'ordine. Sul posto sono giunti polizia e carabinieri, insieme ad un'ambulanza del 118. Informata dell'accaduto, il sostituto procuratore di turno ha disposto accertamenti e verifiche all'interno dell'appartamento, con un controllo svolto anche dal medico legale. Gli elementi raccolti dalla Procura spingono la stessa a pensare che si sia trattato di un potenziale suicidio. Con ragioni non chiarite o meglio individuate. In pochi minuti, nei pressi dell'abitazione dove la ragazza viveva insieme al fidanzato - che non era in casa al momento dei fatti - si sono riuniti gli amici più stretti, in lacrime e sconvolti per la sorte della cara amica. La salma è stata poi liberata dall'autorità giudiziaria, che aveva informato i familiari dell'accaduto. Il rito funebre si celebrerà nella giornata di domani, a Pompei, presso la chiesa di S.S. Salvatore, alle ore 11.00. Tanti i messaggi di cordoglio e affetto lasciati dalle amiche attraverso i social, a fare da contorno alle tante foto della giovane 29enne. 

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA