Rapina in farmacia con pistola
e bavaglio: fugge con 4mila euro

Martedì 19 Ottobre 2021 di Paolo Panaro
Rapina in farmacia con pistola e bavaglio: fugge con 4mila euro

Rapina a mano armata alla farmacia comunale ad Eboli. Un malvivente con la pistola in pugno, ieri mattina, ha fatto irruzione nella farmacia comunale a Corno d’Oro a ridosso della statale 18, alla periferia di Eboli, ed è riuscito ad impossessarsi di 4.000 euro custoditi nella cassaforte. Il rapinatore, con il bottino, si è subito allontanato ed è svanito nel nulla. 

Dopo la rapina sono state allertate le forze dell’ordine e a Corno d’Oro si sono precipitate le pattuglie dei carabinieri della compagnia di Eboli, agli ordini del capitano Emanuele Tanzilli, e sono state avviate le indagini per intercettare il malvivente. Il bandito ha agito senza correre grossi rischi: appena è entrato nella farmacia ha costretto il personale ad aprire la cassaforte e si è fatto consegnare il denaro. Poi è fuggito via probabilmente atteso per strada, alla guida di un’auto, da un complice con cui è svanito nel nulla. I farmacisti sono stati minacciati dal bandito che gli ha puntato contro la pistola ed aveva un passamontagna che gli copriva il volto. I carabinieri hanno istituito molti posti di blocco a Corno d’Oro e in prossimità di altre strade per tentare di intercettare il rapinatore ma purtroppo le ricerche non hanno dato alcun frutto. 

Gli investigatori hanno ascoltato i farmacisti, che si sono trovati all’improvviso al cospetto del bandito, per acquisire elementi utili al proseguimento delle indagini. Probabilmente, il rapinatore sapeva che nella cassaforte della farmacia c’erano 4.000 euro ed era consapevole che il denaro non era stato ancora depositato in banca. I carabinieri hanno effettuato anche un sopralluogo nella farmacia per individuare le impronte digitali del bandito, ma non potranno contare su alcun video perché la farmacia non è dotata di telecamere. Il colpo è stato messo a segno in pochi minuti e il bandito è fuggito prima che giungessero le forze dell’ordine. Un mese fa, a settembre, è stata compiuta un’altra rapina nella farmacia comunale di via Bachelet, nel rione Pescara, sempre ad Eboli ed anche in quell’occasione il bandito era armato e riuscì a portare via 4.000 euro. La farmacista, che fu minacciata dal malvivente con una pistola, ebbe un malore e fu trasportata in ospedale dai soccorritori mentre il rapinatore, proprio come ieri mattina, fuggì via con il denaro. Non è escluso che possa trattarsi dello stesso bandito che ha replicato il colpo. I carabinieri sono a lavoro per individuare le analogie delle due rapine e smascherare il ladro. Nel frattempo, verrà intensificata la presenza delle forze dell’ordine.

Ultimo aggiornamento: 20:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA