Revenge porn, 17enne sott’accusa:
chiede la messa alla prova

Mercoledì 9 Giugno 2021 di Viviana De Vita
Revenge porn, 17enne sott’accusa: chiede la messa alla prova

l pubblico ministero ha chiesto il rinvio a giudizio per il 17enne paganese finito lo scorso marzo in comunità con l’accusa di revenge porn per aver tappezzato il paese di manifesti “ritoccati” nei quali la sua ex, una ragazzina appena 13enne, appariva in una versione hot corredata da offerte fasulle di prestazioni sessuali a pagamento.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 19:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA