Ricatto hard all'amante, foto osé
al fidanzato ufficiale: «Stalking»

di Nicola Sorrentino

1
  • 45
Riesce a far finire la relazione della sua amante, inviando delle foto compromettenti al suo fidanzato ufficiale. Per questo sarà processato per violenza privata, ma anche per stalking. La procura di Nocera Inferiore ha mandato a processo un uomo di 37 anni, nocerino, colpevole di aver perseguitato una donna di Sarno. I fatti si sarebbero consumati dall’11 settembre 2017 fino al giorno di ferragosto di quest’anno, tra i comuni di Sarno e San Valentino Torio. Le indagini dei carabinieri, generate dalla denuncia sporta dalla vittima, partono proprio dai ricatti presunti commessi dall’imputato. L’uomo voleva che la relazione che la sua donna aveva con il suo fidanzato, in forma ufficiale, finisse. 

A nulla sarebbero valse le sue richieste, prima pacifiche, poi imposte con forza. Tanto da far scattare una prima denuncia per violenza privata. A quel punto, l’estremo gesto: l’uomo decise di inviare materiale compromettente per rompere la storia dei due. Fu così che al fidanzato della sua amante, fece recapitare alcune foto dal contenuto intimo, scattate durante i rapporti sessuali tra lui e quella stessa ragazza. La donna si ritrovò, a quel punto, a spiegare l’evidenza di quanto raffigurato in quel materiale fotografico.
Giovedì 29 Novembre 2018, 06:45 - Ultimo aggiornamento: 29-11-2018 09:24
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-11-29 09:40:13
Poverina(ma x piacere).....peccato che non esista il reato di tradimento

QUICKMAP