Ricoverata per accertamenti,
17enne si lancia da finestra ospedale

Martedì 7 Settembre 2021 di Carmela Santi
Ricoverata per accertamenti, 17enne si lancia da finestra ospedale

Le sue condizioni sono gravi ma è miracolosamente viva la ragazza di 17 anni che nella notte tra domenica ed ieri mattina a si è lanciata dal quarto piano dell’ospedale San Luca di Vallo della Lucania. Intorno a mezzanotte la ragazza di origine indiana, ricoverata nel reparto di medicina per accertamenti, ha aperto la porta del balcone, si è avvicinata alla ringhiera e si è fatta cadere nel vuoto. Prima di tentare l’estremo gesto avrebbe anche lasciato sul letto un messaggio di scuse di rivolto ai genitori. Il violento impatto al suolo le ha provocato diverse fratture e, dopo l’immediato soccorso da parte dei sanitari, la giovane è stata sottoposta ad un delicato intervento chirurgico. È stata quindi ricoverata in sala rianimazione dove lotta tra la vita e la morte. La prognosi resta riservata. Sul posto sono giunti prontamente i carabinieri della locale Compagnia, guidati dal capitano Annarita D’Ambrosio, per ricostruire la dinamica di quanto accaduto e scoprire le motivazioni del gesto drammatico. Negli ultimi mesi la ragazza ha fatto ben sette accessi al pronto soccorso di Polla e nei giorni scorsi è stata trasferita al San Luca di Vallo per forti emicranie. Tra i ricoveri anche uno in psichiatria. Sconvolta la comunità di Buonabitacolo dove la giovane e i suoi familiari vivono. Alla famiglia la vicinanza del sindaco Giancarlo Guercio.

 

Ultimo aggiornamento: 19:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA