Rifiuti in 212 container, dopo Tunisi
ora indaga l'Antimafia di Potenza

Domenica 4 Aprile 2021 di Pasquale Sorrentino
Rifiuti in 212 container, dopo Tunisi ora indaga l'Antimafia di Potenza

È la direzione distrettuale antimafia di Potenza ad indagare sui rifiuti partiti da Polla e poi dal porto di Salerno sbarcati a quello di Sousse in Tunisia. Un caso internazionale che acquista sempre più interesse dei media e della magistratura italiana. Nel paese maghrebino sono state arrestate, alla fine del 2020, 12 persone (e altre 12 indagate). Tra loro un ex ministro, dirigenti della dogana e il proprietario della Soreplast, l'azienda...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 5 Aprile, 09:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA